REGISTRATI   |  
   

RSS   Facebook   Twitter

Italiano   English   Polish


TESTIMONIANZA - LA GRAZIA DEL PERDONO
Share |

Ciao, mi chiamo Patrizia, frequento il Movimento da circa tre anni. Vorrei condividere con voi l’esperienza che ho fatto del perdono nella mia vita e cosa è riuscito ad operare nel mio cuore. Fino a poco tempo fa facevo fatica a perdonare me stessa, mi accusavo di tutto ciò che mi succedeva e così non riuscivo a perdonare i miei fratelli. Pensavo in continuazione a ciò che facevano o dicevano gli altri nei miei confronti, senza mai chiedermi se non fossero i miei atteggiamenti ad essere la causa di certe cattiverie, se dovessi porgermi in maniera più dolce, e questa cosa mi faceva stare male anche perché stavo facendo un cammino di fede e non trovavo il mio comportamento coerente con il mio cammino. Sino a quando, durante la vacanza spirituale di Numana, nell’Orto degli Ulivi, davanti al confessore, mi si è aperta la porta del cuore. Ho cominciato a perdonare me stessa e, passo dopo passo, pregando e con l’aiuto di Gesù, ho cominciato a perdonare col cuore e non solo a parole anche gli altri. Loro non sono cambiati nei miei confronti ma è cambiato il mio modo di pormi. Confesso che non è facile e a volte mi chiedo ancora il perché di certi comportamenti e forse la risposta è che loro non hanno ancora scoperto quanto sia importante perdonare. Dopo il perdono ti senti come se quel sasso che ti schiacciava e ti impediva di respirare ad un tratto fosse stato rimosso e questo proviene dal fatto che Gesù ti ha perdonato. Come ci dice sempre Don Andrea, il vero significato del perdono è donarsi al fratello che più ti ha fatto soffrire e amarlo vedendo in lui Gesù. Solo se non perdoni sarai sofferente. Ci sono dei momenti in cui cado ancora nella trappola che Satana mi tende, ma per fortuna Gesù mi è sempre vicino e immagino che mi dica: ”Adesso, basta rivangare quello che ti hanno fatto. Recita un Padre Nostro insieme a me e riavrai la serenità per saperti donare e per perdonare.” Credetemi, la pace che provo non si può descrivere, però quello che posso dirvi è che, se impariamo a perdonare, non moriremo mai. 
Grazie Gesù!         

Patrizia


pubblicato in data: 25/11/2013 09:43:58    :2136

APPUNTAMENTI:

Leggi tutte le news…



Fondazione Regina del Rifugio - Tutti i diritti riservati - P.IVA 04794140964 - Termini di utilizzo e Privacy
Realizzazione MC Service CAD Graphic & Project