REGISTRATI   |  
   

RSS   Facebook   Twitter

Italiano   English   Polish


TESTIMONIANZA: HO SCELTO DI AMARE
Share |

Questo Natale per me ha segnato l'inizio di un nuovo modo di vivere.

Durante un'omelia di Don Andrea in occasione del Natale alcune parole hanno risuonato particolarmente nel mio cuore.

“Non è Natale se non fai qualcosa di concreto per il Signore, qualcosa che ti deve costare. Forse il Signore ti sta chiedendo di perdonare qualcuno... Oppure aiutare in concreto un povero...”.

Arrivando a casa, io che tentennavo a prendere un’iniziativa, decido di compiere un atto di amore verso un parente con il quale da mesi si era interrotta la comunicazione. Ancora una volta, con la forza che viene dall'Alto, ho provato ad abbassarmi, pur sapendo che il mio agire poteva cadere nell'indifferenza. Decido di collaborare con Dio. Su questa scia il Signore mi ha dato anche altre occasioni di riabbracciare persone che io stessa un tempo avevo deciso di tenere un po' più distanti. Ho sperimentato come in questo periodo della mia vita un po' del cuore di Dio si è trasferito nel mio. Non più distanza con l'altro (in questo caso con chi mi ha ferito), ma incontro voluto da me e non dalle circostanze.

Per esperienza so che a volte si dice di perdonare, se ne ha l'intenzione, ma non è sempre facile e automatico. Decidere di amare è tutta un'altra cosa, è necessario compiere un atto di volontà che scaturisce da una profonda intimità con il Signore. Davanti al Santissimo ho capito le ragioni profonde del perdono, ho sentito la povertà in cui si trova chi ancora non ha incontrato Dio.

E proprio perchè io ricevo questa grazia di nutrirmi di Lui, sento la spinta ad andare io incontro all'altro, ad agire per prima e continuamente.

E quest'anno decido di farlo senza nessuna attesa perchè questo è ciò che mi chiede il Signore. E perchè non ho aspettative, l'azione di Dio mi sorprende, realizzando proprio i miei desideri più intimi.

Spesso nelle catechesi di Don Andrea sento questa frase: “se non ami, non vivi”. Quando, con l'aiuto di Dio, si sceglie di amare anche se è difficile, una pace profonda e una gioia ti pervadono, forse esteriormente nessuno si accorge, ma il cuore canta, ed è più libero dispiegare le ali verso il futuro.

Amen


pubblicato in data: 14/02/2015 15:23:48    :1800

APPUNTAMENTI:

Leggi tutte le news…



Fondazione Regina del Rifugio - Tutti i diritti riservati - P.IVA 04794140964 - Termini di utilizzo e Privacy
Realizzazione MC Service CAD Graphic & Project