REGISTRATI   |  
   

RSS   Facebook   Twitter

Italiano   English   Polish


TESTIMONIANZA: DALLE TENEBRE ALLA LUCE
Share |

(leggi la secona parte della testimonianza)

Una volta entrato in noviziato ho capito il grande dono che mi aveva fatto il Signore. Mi accorgevo che, nel cammino verso la professione semplice, e dopo tre anni quella perpetua, avevo come aiuto la mia fraternità. Iniziai con entusiasmo a studiare teologia fondamentale e a fare un cammino di preghiera, sorretto da un bravo direttore spirituale.

Era la mia nuova famiglia, messa insieme dal Signore, non avevamo deciso noi, ogni fratello era un dono di Dio. Era tutto molto bello, l’amore vicendevole, gli abbracci, ogni volta che ci incontravamo, e anche quel bel equilibrio tra preghiera, lavoro e vita fraterna.

Camminavo speditamente verso il Signore con grande devozione. All’inizio avevo la conversione ma quella vera scattò quando mi innamorai della Madonna. Successivamente Maria stessa mi portò ad innamorami di Dio, si mise in un angolo del mio cuore per fare posto al Figlio e alla Sua Parola. Lui divenne presente, una persona viva, un Dio misericordioso, un amore infinito sia nel consolare che nel correggere. Anche la croce che Lui permette, le tribolazioni, tutto acquista un senso, un segno visibile della Sua bontà.

Il carisma dei Cappuccini oltre alla semplicità evangelica è l’amore al crocifisso, la contemplazione, come dono grande di Dio, per me il massimo dei doni sperati.

Lontane erano le lotte con tutto il mio paese per la scelta fatta…il mondo urla quando un’anima si dona a Dio. Nonostante le pressioni però io non volevo più tornare indietro; era in gioco la mia vera felicità la vita vera che avevo abbracciato. Tante volte in convento rimanevo stupefatto, affascinato, estasiato, dalla comprensione dell’agire di Dio secondo i bisogni dei frati: è Lui che gestisce il convento, che dà mangiare a 26 frati, 3.000 poveri e non solo, perché è Lui il direttore nelle burrasche quotidiane. E’ lo Spirito Santo che suscita in noi il volere e l’operare, secondo i suoi benevoli disegni.

E’ il miracolo che si rinnova ogni giorno della superlativa bontà di Dio. Pace e bene ! AMEN

Frate Franco


pubblicato in data: 02/04/2016 22:36:34    :1591

APPUNTAMENTI:
20 ottobre 2019
VILLARICCA (NA): ANIMAZIONE SANTA MESSA

Leggi tutte le news…



Fondazione Regina del Rifugio - Tutti i diritti riservati - P.IVA 04794140964 - Termini di utilizzo e Privacy
Realizzazione MC Service CAD Graphic & Project