REGISTRATI   |  
   

RSS   Facebook   Twitter

Italiano   English   Polish


TESTIMONIANZA: LA MIA ESPERIENZA COME TRINITARIO
Share |

In questa testimonianza vorrei condividere quello che porto nel cuore sulla mia personale esperienza di cammino come Trinitario.

Dopo aver frequentato per più di due anni il movimento Gloriosa Trinità, ecco che arriva inaspettatamente questa incredibile chiamata che fin da subito ha creato dentro di me un vero e proprio disordine.

Da quel momento si sono insinuati grossi dubbi vista l'importanza dell'impegno e, ogni volta che cercavo di capire in quale direzione andare, arrivava puntualmente la convinzione che fosse troppo per me e che non sarei stato in grado di sostenere l'impegno.

Così ho incominciato una fase di discernimento, proprio per cercare di capire quali decisioni avrei dovuto prendere ma soprattutto cercavo di comprendere quale fosse la volontà di Dio nei miei confronti.

Dopo aver trascorso svariati giorni nel buio totale, sforzandomi ho incominciato a sgomberare la mente da ogni pensiero che nulla aveva a che fare con il mio sentimento, ovvero le emozioni che provenivano dal cuore.

Il giorno prima dell'ultimo incontro di formazione per il percorso di formazione dei Trinitari, si teneva come di consueto la serata di adorazione eucaristica alla quale avevo già deciso di non andare considerata la mia precaria condizione fisica e mentale.

Poche ore prima dell'incontro, chiedendo ancora una volta un aiuto al Signore, ho percepito una dolce sensazione come se avessi dovuto partecipare.

Allora, con decisione, sono andato.

Quando è incominciata la preghiera, e nel corso di tutta la serata, ricordo che tutte le paure e angosce mi stavano abbandonando con grande naturalezza come se qualcuno fosse arrivato in mio soccorso.

Dentro di me sentivo il calore dell'amore di Gesù che mi avvolgeva completamente e che mi stava accompagnando verso una decisione che mai avrei immaginato.

Ecco la sua risposta.

La sera della Santa Messa con il Mandato è trascorsa in un una comunione e condivisione dei cuori così grande e commovente che resterà dentro di me per tutta la vita perché vedere e sentire la gioia dei fratelli per la tua gioia garantisce un senso di pienezza meraviglioso che è anche difficile da spiegare a parole.

Probabilmente questo è un altro punto di partenza di una nuova conversione, di un cammino con Dio che ogni volta sorprende e se ci affidiamo completamente a Lui, ancora sorprenderà.

Credo che spendere la propria vita per fare la volontà del Signore valga proprio la pena.

 

Grazie Gesù.

 

Marco


pubblicato in data: 18/07/2016 11:10:33    :1201

APPUNTAMENTI:

Leggi tutte le news…



Fondazione Regina del Rifugio - Tutti i diritti riservati - P.IVA 04794140964 - Termini di utilizzo e Privacy
Realizzazione MC Service CAD Graphic & Project