REGISTRATI   |  
   

RSS   Facebook   Twitter

Italiano   English   Polish


TESTIMONIANZE RITIRO NAZIONALE A VILLARICCA (NA)
Share |

Il 5 e 6 Novembre 2016 nella Parrocchia di San Francesco a Villaricca (Na) si è svolto il Ritiro Nazionale, "L'amore di Cristo ci spinge" (2Cor 5,14).

Ecco le testimonianze:

Monica P: 
Kerigma, Dio che ci spinge ad Amare! E saper aspettare!... Aspettare i tempi di Dio!! Quest'ultima frase mi fa tanto riflettere... Tutto diventa magnifico quando mettiamo Dio al primo posto!! Sempre, comunque, dovunque!!
Salvatore:  
Grazie, Signore Gesù, per avermi avvolto in un batuffolo di ovatta e adagiato sul pavimento dell'altare, facendomi capire ancora di più la tua potenza. Solo Dio è, solo Dio sa, solo Dio può!
Natale:
Volevo condividere l'esperienza della sacrestia e dell'altare vissuta con Don Andrea. Forse per molti la celebrazione è fatta di gesti scontati e ripetuti, invece essa richiede preparazione, coordinamento e sintonia tra le parti e Don Andrea ha saputo rendere
la liturgia, con la sua semplicità e con la grande umiltà che lo contraddistingue, un momento di comunione profonda. Mi ha saputo trasmettere quella Chiesa che io amo, quella fatta di piccoli gesti ma che arrivano al cuore: il suo dire "grazie" per il nostro piccolo contributo, il suo scambiarci la pace e continuare a ringraziarci. Don Andrea è quella Chiesa che sa abbassarsi a lavare i piedi ai fratelli, sull'esempio di Gesù.

Monica:
Volevo condividere la mia esperienza. Io ho pregato con un novena alla Madonna che scioglie i nodi che questo ritiro lo potessi vivere in pieno con mio marito che non frequenta GLORIOSA e che il Signore toccasse i nostri cuori e ci riempisse di Lui. Tutto ciò é avvenuto... Nonostante tre bambine piccole che potevano ostacolare la preghiera! Durante l'Adorazione non le ho viste proprio e il Signore ha potuto operare. Il Signore é grande!
Da quando sono tornata a casa mi risuona la frase: "Il Signore viene dal futuro e tutto conosce dobbiamo solo saper attendere i tempi di Dio!".
Poi mi sono messa in preghiera e per concludere ho letto qualche pagina del libro di una mistica che ho sul comodino ma che non leggo da tempo... E cosa vado a leggere...!!!???? Proprio la frase che mi risuonava nel cuore! Penso che il Signore parla anche attraverso questo libro: "Conosco il futuro degli avvenimenti perché sono col Padre prima del tempo e vedo oltre i
l tempo".
Armida:
Volevo condividere anch'io. Mi hanno colpito due punti: il primo è che l'amore di Dio arriva lì dove noi non possiamo e che questo amore si può trasmettere con la passione che abbiamo verso qualcuno, come quel sacerdote che pregò per il suo parroco il quale si convertì ed oggi è un padre di Gloriosa. E' successo anche a me di pregare per qualcuno per me importante ed il Signore si è manifestato nella sua grandezza!
Oggi questa persona mi segue con la preghiera in Gloriosa.

Inoltre mi è piaciuto il momento in cui ha parlato dei momenti negativi che ci presenta la vita, come una disgrazia, una malattia, oppure un evento naturale come il terremoto. Queste cose non ci devono sconfortare, perché si possono trasformare nel futuro in cose positive per noi. Ad esempio, una persona che oggi non mi piace, nel futuro potrebbe diventare una persona importante e cara per me, quindi dare tempo al tempo e attendere i tempi del Signore, sempre in preghiera e confidando.
Avrei tante altre cose da condividere come un fiume in piena, ma posso solo dire, per non prolungarmi, che questa ricarica di amore che abbiamo ricevuto è stato il dono più bello che potevo avere, ringrazio Gesù e lo lodo oggi e sempre.
Anna M.: 
Oggi ho chiesto al Signore la tenacia di quella formica per caricare le difficoltà di tutti i giorni, la perseveranza nel non mollare. Ho chiesto di avere l'intelligenza di saper dividere in pezzi il peso e l'umiltà di dividere con gli altri i frutti della fatica, come se il tragitto non fosse solitario. Ho chiesto di non desistere dal cammino quando i venti contrari mi fanno chinare la testa e non riesco a vedere il percorso. Grazie, Gesù, del tuo Amore che mi hai donato in questi due giorni
Angela Ferillo:
Grazie, Signore Gesù, per quanto amore hai continuato a donarmi in questi due giorni. Grazie, Signore Gesù, hai trasformato il mio peccato in grazia. Grazie, infinitamente grazie, Gesù!
Mena: 
Anche io voglio condividere quello che ho provato in questi giorni, le parole sentite hanno scavato nell'anima e la mia fede la sento rinforzata. Ancora vivo l'abbraccio di Gesù, spero di trasmetterlo a chi purtroppo non crede e sta lontano. Grazie, Signore, per il tuo amore incondizionato e grazie a tutta la famiglia di Gloriosa.

pubblicato in data: 07/11/2016 20:15:26    :2064

APPUNTAMENTI:

Leggi tutte le news…



Fondazione Regina del Rifugio - Tutti i diritti riservati - P.IVA 04794140964 - Termini di utilizzo e Privacy
Realizzazione MC Service CAD Graphic & Project