REGISTRATI   |  
   

RSS   Facebook   Twitter

Italiano   English   Polish


PAPA FRANCESCO - INCONTRO CON I NEOCATECUMENALI
Share |

 

Una festa della fede a Tor Vergata, alla periferia di Roma, per l’incontro internazionale in occasione del 50.esimo anniversario dall’inizio del Cammino Neocatecumenale La “missione chiede di partire” per annunciare a tutti che l’amore del Signore è “fedele” e non tramonta mai: non si tratta di “trasferte ridotte” o “viaggi rimborsati”, ma di essere in uscita sulle strade del mondo, con un animo libero e la coerenza dei discepoli di Cristo. Con queste parole Papa Francesco tratteggia il carisma del Cammino Neocatecumenale e i frutti generati nei suoi 50 anni di vita. L’incontro per questa significativa ricorrenza ha luogo a Tor Vergata, alla presenza di oltre cento mila persone, in un clima di grande gioia e raccoglimento.

L’amore e la fedeltà di Dio

A quanti si sono radunati nel vasto piazzale Giovanni Paolo II, il Pontefice esprime viva riconoscenza per questo cammino compiuto, per il quale tutti hanno cantato il “Te Deum di ringraziamento per l’amore e la fedeltà di Dio”. Il più delle volte si esprime gratitudine per il bene e i beni ricevuti, ma ancora meglio è essere grati per l’amore fedele del Padre Celeste: questa è “la fonte della nostra fiducia, la grande consolazione della vita”. Anche “quando le nubi dei problemi sembrano addensarsi pesantemente”, bisogna ricordarsi che “l’amore fedele di Dio splende sempre, come sole che non tramonta”. Un messaggio eterno di gioia e vita che non può restare chiuso in un cassetto, ma deve essere annunciato a tutte le latitudini e longitudini. “La missione è la priorità della Chiesa oggi”, rimarca Papa Bergoglio, dare voce a questa speranza che non si affievolisce mai, neanche quando il male sembra più forte.

Niente trasferte ridotte o viaggi rimborsati

“La missione chiede di partire” perché Gesù ci invita a essere “pellegrini nel mondo alla ricerca del fratello che ancora non conosce la gioia dell’amore di Dio”. La “tentazione di restare”, di non assumere “rischi”, di “accontentarsi di avere la situazione sotto controllo” è sempre forte nel cuore dell’uomo, ma il Figlio di Dio “non usa mezze misure”, “non autorizza trasferte ridotte o viaggi rimborsati”, ma chiede “ai suoi discepoli” di andare, “una chiamata forte che risuona in ogni anfratto della vita cristiana”. Nel lungo e intenso discorso, Papa Francesco ricorda con chiarezza che “per annunciare bisogna rinunciare”, “essere leggeri”. ”Solo una Chiesa svincolata da potere e denaro”, insiste, “libera da trionfalismi e clericalismi testimonia in modo credibile che Cristo libera l’uomo”.

“ Per annunciare bisogna rinunciare, bisogna essere leggeri ”

L’arte di camminare insieme  

La missione “si coniuga al plurale” e richiede così di coltivare l’arte di camminare insieme, senza cedere alla tentazione di “dettare il passo agli altri”. “Come nella vita nessuno ha il passo esattamente uguale a un altro”, sottolinea il Pontefice, “così anche nella fede e nella missione” “si va avanti insieme, senza isolarsi”, “senza fughe in avanti e senza lamentarsi di chi ha il passo più lento”. Solo con questa paziente attenzione è possibile “condividete con gli altri il dono” ricevuto, riscoprendosi parte di “una Chiesa discepola”, madre e “sorella dell’umanità”. La “dinamica del discepolato” semina senza scivolare nella “dinamica del proselitismo”.

Il Cammino e il suo DNA missionario

“Non contano gli argomenti che convincono, ma la vita che attrae; non la capacità di imporsi, ma il coraggio di servire”: questa è la “forza dell’annuncio” e il Cammino Neocatecumenale ha nel proprio “DNA” questa “vocazione ad annunciare vivendo in famiglia, sull’esempio della santa Famiglia: in umiltà, semplicità e lode”. Ad oggi, sono 600 le famiglie in missione, un abbraccio che cinge tutto il mondo


pubblicato in data: 06/05/2018 19:18:02    :356

APPUNTAMENTI:
14 ottobre 2019
MILANO - PREGHIERA COMUNITARIA
15 ottobre 2019
MILANO: SANTA MESSA PER I LAVORATORI
16 ottobre 2019
VILLARICCA (NA): ATELIER
17 ottobre 2019
MILANO: SANTA MESSA PER LAVORATORI - SAN BARTOLOMEO
17 ottobre 2019
MILANO: ADORAZIONE EUCARISTICA COMUNITARIA

Leggi tutte le news…



Fondazione Regina del Rifugio - Tutti i diritti riservati - P.IVA 04794140964 - Termini di utilizzo e Privacy
Realizzazione MC Service CAD Graphic & Project