REGISTRATI   |  
   

RSS   Facebook   Twitter

Italiano   English   Polish


GIOVANI: MARIA, NOSTRA MADRE
Share |

Il Rosario apre le porte del cuore.

Sin da piccolo, ho avuto un rapporto ambivalente, quasi contraddittorio, con nostra madre Maria.
Da un lato, infatti, mi chiedevo che senso avesse pregare qualcuno per rivolgermi indirettamente a Dio. Se il Padre buono, mi chiedevo, dà ciò che serve ai suoi figli, non lo darà anche se i figli lo chiedono senza l'intercessione di Maria?
Dall'altro lato, però, un affetto quasi spontaneo ha sempre vinto questa domanda. Come se fosse una profonda convinzione che Maria in verità avesse molto a cuore la mia vita e le mie più profonde preghiere del cuore.

E in effetti negli anni ho sempre vissuto con gioia la preghiera a Maria, avvicinandomi al Rosario, trattenuto e confuso dall'arida questione teleologica, e poi sempre di più vinto dalla pace e dalla gioia di affidarmi a Lei.

Tra tutte le preghiere, poi, il Rosario mi ha sempre colpito per i suoi frutti di comunione: anche questo è un mistero per me, perché mi sono sempre chiesto se non valesse di più pregare poco col cuore piuttosto che sforzarsi di ripetere (spesso distrattamente) le stesse parole. Anche questa obiezione è sempre crollata di fronte ai frutti della preghiera del Rosario, ancora più evidenti se vissuta in comunità, familiare o più ampia.

​Ricordo sempre con ​gioia i momenti in cui ho recitato il rosario in comunione, in particolare durante il periodo delle vacanze, in cui è più facile trovare il tempo adeguato per recitarlo insieme. Quel momento della giornata, io credo, è sempre stato il punto di partenza per riunirsi e pregare insieme, prima con la preghiera semplice del rosario, e poi, con la comunione che si era creata, condividendo di più e più intensamente le altre cose della vita e altri momenti di preghiera. Come se, nella sua semplicità, il rosario aprisse le porte del cuore a ricevere altra preghiera e altra comunione dei cuori.

Del molto che potevo dire su Maria, ho voluto scrivere queste cose perché fanno parte della lotta che spesso vivo tra l'immagine di Dio che tento di imporre e la verità del Suo Amore che vince le mie idee, anche con l'intercessione costante di Maria.

 

 


pubblicato in data: 03/06/2018 23:14:55    :451

APPUNTAMENTI:
6 dicembre 2019
NUMANA: ATELIER
8 dicembre 2019
GROTTAMMARE: SANTA MESSA
8 dicembre 2019
MILANO: MESSA DOMENICALE - SANTA MARIA AUSILIATRICE

Leggi tutte le news…



Fondazione Regina del Rifugio - Tutti i diritti riservati - P.IVA 04794140964 - Termini di utilizzo e Privacy
Realizzazione MC Service CAD Graphic & Project