REGISTRATI   |  
   

RSS   Facebook   Twitter

Italiano   English   Polish


PAPA FRANCESCO: SOGNO UNA CHIESA MADRE
Share |
“Questa è la società degli orfani! Orfani, senza memoria di famiglia: perché - per esempio - i nonni sono allontanati, in casa di riposo, non hanno quella presenza, quella memoria di famiglia;orfani, senza affetto d’oggi o un affetto troppo di fretta: papà è stanco, mamma è stanca, vanno a dormire… E loro rimangono orfani. Orfani di gratuità! Abbiamo bisogno di senso di gratuità: nelle famiglie, nelle parrocchie, nella società tutta. Ma se noi non abbiamo il senso della gratuità nella famiglia, nella scuola, nella parrocchia ci sarà molto difficile capire cosa è la grazia di Dio, quella grazia che non si vende, che non si compra, che è un regalo, un dono di Dio: è Dio stesso. E per questo sono orfani di gratuità”.
Ecco il senso profondo dell’iniziazione cristiana, aggiunge il Papa, generare alla fede vuol dire annunziare che non siamo orfani:
“Perché anche la società rinnega i suoi figli! Per esempio a quasi un 40 per cento dei giovani italiani non dà lavoro. Cosa significa? “Tu non mi importi! Tu sei materiale di scarto! Mi spiace, ma la vita è così”.
Una società che rincorre le comodità, “le cose che poi diventano idoli” mentre si ha bisogno solo dello sguardo di Gesù; uno sguardo nuovo che nasce dall’incontro con Lui. In questo cammino di conversione – rileva il Papa – si ritrova la propria identità di “un popolo che sa generare figli”:
“La sfida grande della Chiesa oggi è diventare madre: madre! Non una Ong ben organizzata, con tanti piani pastorali… Ma quello non è l’essenziale, quello è un aiuto. A che cosa? Alla maternità della Chiesa: se la Chiesa non è madre, è brutto dire che diventa una zitella, ma diventa una zitella! E’ così: non è feconda".
“L’identità della Chiesa è quella: evangelizzare, cioè fare figli”. Pertanto allo Spirito Santo va chiesta la grazia della fecondità per procedere “nella conversione pastorale e missionaria”. Richiamando Benedetto XVI, Papa Francesco ricorda che la Chiesa non cresce per proselitismo ma per attrazione e, aggiunge, “per attrazione materna”. E’ una Chiesa “un po’ invecchiata” che però si può ringiovanire nella fecondità, nonostante il pericolo dell’individualismo e la conseguente “fuga dalla vita comunitaria”.
“La Chiesa diventa più giovane quando è capace di dare più figli; diventa più giovane quanto più diventa madre. Questa è la nostra madre, la Chiesa; e il nostro amore di figli. Essere nella Chiesa è essere a casa, con mamma; a casa di mamma. Questa è la grandezza della Rivelazione”.
Recuperare la memoria della Chiesa è l’altra indicazione di Francesco in un mondo che va sempre di fretta, dove il tutto “è adesso”. Le vie della Chiesa di oggi si chiamano, per il Papa, “accoglienza” e “tenerezza”, una Chiesa con “le porte aperte” che guarderà al futuro con “speranza e pazienza”:
“A me piace sognare una Chiesa che viva la compassione di Gesù. Compassione è 'patire con', sentire quello che sentono gli altri, accompagnare nei sentimenti. E’ la Chiesa madre, come una madre che carezza i suoi figli con la compassione. Una Chiesa che abbia un cuore senza confini, ma non solo il cuore: anche lo sguardo, la dolcezza dello sguardo di Gesù, che spesso è molto più eloquente di tante parole”.
Accoglienza ma anche proposta di fede che si realizza negli atteggiamenti e nella testimonianza. Poi un pensiero rivolto ai parroci, la forza della Chiesa italiana:
"Io voglio tanto bene ai sacerdoti, perché fare il parroco non è facile. E’ più facile fare il vescovo che il parroco! Perché noi vescovi sempre abbiamo la possibilità di prendere distanza o nasconderci dietro il 'Sua Eccellenza': e quello ci difende! Ma fare il parroco, quando ti bussano alla porta: 'Padre questo; padre qua e padre là…'. Non è facile!"
“Vogliamo una Chiesa di fede, che creda che il Signore è capace di farla Madre, di darle tanti figli”: conclude il Papa che, dopo la preghiera finale, ha ripreso la parola ringraziando il coro della diocesi e chiedendo sempre di pregare per il suo Magistero.

pubblicato in data: 17/06/2014 14:30:06    :1800

FILM DA VEDERE INSIEME FILM DA VEDERE INSIEME 11/04/2017
Il risveglio di un Gigante
PAPA FRANCESCO A MILANO: INCONTRO CON I SACERDOTI E I CONSACRATI PAPA FRANCESCO A MILANO: INCONTRO CON I SACERDOTI E I CONSACRATI 26/03/2017
Non temere le sfide. Ed è bene che ci siano, le sfide. E’ bene, perché ci fanno crescere. Sono segno di una fede viva.
PAPA FRANCESCO - ANGELUS III DOMENICA DI QUARESIMA 2017 PAPA FRANCESCO - ANGELUS III DOMENICA DI QUARESIMA 2017 19/03/2017
In Quaresima, essere artefici di riconciliazione
PAPA:VERO DIGIUNO AIUTARE GLI ALTRI PAPA:VERO DIGIUNO AIUTARE GLI ALTRI 05/03/2017
Il vero digiuno è soccorrere il prossimo, quello falso mischia la religiosità con gli affari sporchi e le tangenti della vanità
PAPA FRANCESCO: CORSO DI FORMAZIONE PER PARROCI PAPA FRANCESCO: CORSO DI FORMAZIONE PER PARROCI 25/02/2017
Siate vicini alle coppie in ogni situazione: alle unioni celebrate in Cristo come alle unioni civili, alle famiglie felici e infelici.
PAPA FRANCESCO: IL BATTESIMO DI GESU' PAPA FRANCESCO: IL BATTESIMO DI GESU' 10/01/2016
Il cristiano è chiamato a testimoniare ogni giorno la “vita nuova” ricevuta nel Battesimo.
PAPA FRANCESCO: LA MADONNA DELLA MISERICORDIA PROTEGGA IL GIUBILEO PAPA FRANCESCO: LA MADONNA DELLA MISERICORDIA PROTEGGA IL GIUBILEO 10/05/2015
In tutta la Chiesa si approfondisca e si diffonda l’affidamento alla Madre della Misericordia.
PAPA FRANCESCO: AL REGINA COELI, LA VITE E I TRALCI PAPA FRANCESCO: AL REGINA COELI, LA VITE E I TRALCI 03/05/2015
"Se uno è intimamente unito a Gesù, gode dei doni dello Spirito Santo."
PAPA FRANCESCO: MAI PIU' SIMILI TRAGEDIE PAPA FRANCESCO: MAI PIU' SIMILI TRAGEDIE 20/04/2015
Dolore per la nuova strgae di migranti. La comunità internazionale agisca per evitare il ripetersi di simili tragedie.
PAPA FRANCESCO ANNUNCIA IL GIUBILEO DELLA MISERICORDIA PAPA FRANCESCO ANNUNCIA IL GIUBILEO DELLA MISERICORDIA 13/03/2015
Un Giubileo straordinario, un Anno Santo della Misericordia: è l’annuncio che Papa Francesco ha fatto nella Basilica Vaticana
PAPA FRANCESCO: DIGIUNO DALL'INGIUSTIZIA PAPA FRANCESCO: DIGIUNO DALL'INGIUSTIZIA 01/03/2015
«Usare Dio per coprire l’ingiustizia è un peccato gravissimo».
PAPA FRANCESCO: IL CONCISTORO PAPA FRANCESCO: IL CONCISTORO 14/02/2015
Papa Francesco ha salutato Benedetto XVI all'inizio del Concistoro. Di seguito il testo integrale.
PAPA FRANCESCO: SANTA MARTA,  9 GENNAIO PAPA FRANCESCO: SANTA MARTA, 9 GENNAIO 10/01/2015
Una seduta di yoga non potrà insegnare a un cuore a “sentire” la paternità di Dio, né un corso di spiritualità zen lo renderà più libero di amare. Questo potere ce l’ha solo lo Spirito Santo.
PAPA FRANCESCO: LA CROCE DI CRISTO PAPA FRANCESCO: LA CROCE DI CRISTO 08/11/2014
Anche oggi ci sono “cristiani pagani” che si “comportano come nemici della Croce di Cristo”. E’ il monito di Papa Francesco nella Messa mattutina a Casa Santa Marta.
PAPA FRANCESCO: LA FEDE E' L'ANIMA DELL'AMORE PAPA FRANCESCO: LA FEDE E' L'ANIMA DELL'AMORE 26/10/2014
Non possiamo più separare la vita religiosa, la vita di pietà dal servizio ai fratelli, a quei fratelli concreti che incontriamo.
PAPA FRANCESCO: SINODO SULLA FAMIGLIA PAPA FRANCESCO: SINODO SULLA FAMIGLIA 19/10/2014
Battute finali al Sinodo straordinario della famiglia in corso in Vaticano.
PAPA FRANCESCO: PIANGO I CRISTIANI CROCIFISSI PAPA FRANCESCO: PIANGO I CRISTIANI CROCIFISSI 04/05/2014
Al centro dell’omelia del Papa il Vangelo della moltiplicazione dei pani e dei pesci.
PAPA FRANCESCO: ALL'ANGELUS PAPA FRANCESCO: ALL'ANGELUS 23/03/2014
Gesù non ha paura. Gesù quando vede una persona va avanti, perché ama. Ci ama tutti.
PAPA FRANCESCO: LA QUARESIMA PAPA FRANCESCO: LA QUARESIMA 09/03/2014
Il tempo della Quaresima “occasione propizia” per “un cammino di conversione”: cosi il Papa all’Angelus.
PAPA FRANCESCO: AI FEDELI DI LINGUA ARABA PAPA FRANCESCO: AI FEDELI DI LINGUA ARABA 26/01/2014
Il Papa, rivolgendosi ai fedeli di lingue araba, specialmente a quelli provenienti dall'Egitto, ha detto: "La fede non sia un motivo di divisione.
PAPA FRANCESCO: IL VERO SACERDOTE PAPA FRANCESCO: IL VERO SACERDOTE 12/01/2014
Il vero sacerdote, unto da Dio per il suo popolo, ha un rapporto stretto con Gesù: quando questo manca, il prete diventa “untuoso”, un idolatra, devoto del ‘dio Narciso’...
PAPA FRANCESCO - SVEGLIATE IL MONDO PAPA FRANCESCO - SVEGLIATE IL MONDO 05/01/2014
“Bisogna formare il cuore. Altrimenti formiamo piccoli mostri. E poi questi piccoli mostri formano il popolo di Dio. Questo mi fa venire davvero la pelle d’oca”
PAPA FRANCESCO - I CRISTIANI ALLERGICI PAPA FRANCESCO - I CRISTIANI ALLERGICI 15/12/2013
I cristiani allergici ai predicatori hanno sempre qualcosa da criticare...
A PASSO D’UOMO – E’ USCITO IL NUMERO DI DICEMBRE! A PASSO D’UOMO – E’ USCITO IL NUMERO DI DICEMBRE! 03/12/2013
Attendendo i venti d’Amore del Natale...
PAPA FRANCESCO - LA PRESENZA DI  MARIA  NELLA CHIESA PAPA FRANCESCO - LA PRESENZA DI MARIA NELLA CHIESA 13/10/2013
E’ presenza di Maria in mezzo a noi”, la piccola statua venuta da Fatima, e “Maria ci porta sempre a Gesù”. Le parole del Papa danno voce al sentimento di tutti i fedeli.....
APPUNTAMENTI:

Leggi tutte le news…



Fondazione Regina del Rifugio - Tutti i diritti riservati - P.IVA 04794140964 - Termini di utilizzo e Privacy
Realizzazione MC Service CAD Graphic & Project