REGISTRATI   |  
   

RSS   Facebook   Twitter

Italiano   English   Polish


Meditatio
Share |

Il Vangelo di oggi ci consente di cogliere due atteggiamenti dei discepoli di Gesù assolutamente antitetici e tra loro profondamente contraddittori. All’annuncio fatto da Gesù circa la sua passione, morte e resurrezione i discepoli reagiscono con un silenzio perplesso e timoroso, rivelando di non comprendere la portata dirompente della resurrezione. Subito dopo, quasi per dimenticare questa imbarazzante rivelazione di Gesù, pensano bene di lanciarsi in una discussione tra di loro su chi sia il più grande, il più importante. Gesù sul primo atteggiamento non dice nulla. Sa che solo facendone esperienza i discepoli comprenderanno la resurrezione. Si sente invece di intervenire relativamente al secondo, chiarendo agli stessi che il Regno di Dio funziona al contrario del mondo. In quest’ultimo tutti si sentono realizzati se riescono a primeggiare, nel Regno di Dio invece è l’ultimo, il servo di tutti, a primeggiare.



Contemplatio

 


pubblicato in data: 24/09/2018    :7880

Actio Actio 24/09/2018
Devo cercare di procedere nella mia vita facendomi supportare dall’aiuto del Signore.
Lectio Lectio 24/09/2018
XXV Domenica del tempo ordinario
Meditatio Meditatio 24/09/2018
All’annuncio fatto da Gesù circa la sua passione, morte e resurrezione i discepoli reagiscono con un silenzio.
Contemplatio Contemplatio 24/09/2018
Il bel passo di Marco interpella anche me, uomo contemporaneo.
APPUNTAMENTI:
16 gennaio 2019
VILLARICCA (NA): ATELIER
16 gennaio 2019
COMUNITA' DELL'ITALIA CENTRALE: ATELIER
17 gennaio 2019
MILANO: SANTA MESSA PER LAVORATORI - SAN BARTOLOMEO
17 gennaio 2019
MILANO: ADORAZIONE EUCARISTICA CONTINUA DALLE ORE 8:00 ALLE ORE 17:30
17 gennaio 2019
MILANO: ADORAZIONE EUCARISTICA COMUNITARIA

Leggi tutte le news…



Fondazione Regina del Rifugio - Tutti i diritti riservati - P.IVA 04794140964 - Termini di utilizzo e Privacy
Realizzazione MC Service CAD Graphic & Project