REGISTRATI   |  
   

RSS   Facebook   Twitter

Italiano   English   Polish


Contemplatio
Share |

Oggi non sappiamo cosa sia la lebbra perché difficilmente incontriamo un lebbroso nei nostri Paesi, ma di lebbrosi, in senso figurativo, cioè gente che non vuole né vedere, né toccare, né tantomeno essere a sua volta toccata dal loro stato d'essere, dal loro vissuto, tutti sognano quella mano tesa che Gesù è riuscito a dare a quel lebbroso. Ci rendiamo forti con i nostri ragionamenti con i quali giustifichiamo il nostro comportamento così da poterci sentire con la coscienza a posto. Gesù io ti chiedo di infondermi il desiderio, la capacità di condividere le situazioni difficili e le sofferenze dei miei fratelli. Anche io ho bisogno di essere guarita, di esprimere la mia vera identità, e di vivere il tuo amore nel quotidiano. Vorrei tanto Gesù imitarti, sforzarmi nel sacrificio di accogliere tutto e tutti per contribuire a far crescere il seme della fede, dell'amore e della speranza.

 

 Continua con l'Actio


pubblicato in data: 11/02/2018    :6797

Lectio Divina Lectio Divina 11/02/2018
VI Domenica del T.O.
Meditatio Meditatio 11/02/2018
Davanti al mistero del dolore Gesł non da risposte, ma soffre, ha compassione...
Contemplatio Contemplatio 11/02/2018
Gesł io ti chiedo di infondermi il desiderio, la capacitą...
Actio Actio 11/02/2018
Signore Gesł so che la tua misericordia non conosce...
APPUNTAMENTI:
18 febbraio 2018
VILLARICCA (NA): ANIMAZIONE SANTA MESSA
19 febbraio 2018
MILANO: INCONTRO DI PREGHIERA
25 febbraio 2018
GROTTAMMARE: SANTA MESSA

Leggi tutte le news…



Fondazione Regina del Rifugio - Tutti i diritti riservati - P.IVA 04794140964 - Termini di utilizzo e Privacy
Realizzazione MC Service CAD Graphic & Project