Gloriosa Trinità



PAPA A MOLFETTA: ESSERE COME GESU', PANE SPEZZATO

Durante la sua Omelia, il 20 Aprile 2018, a Molfetta, terra di Don Tonino Bello, il Papa invita ad essere come Gesù, pane spezzato.

Il Papa ricorda che don Tonino Bello diceva che 'l 'Eucarestia non sopporta la sedentarietà' e che senza alzarsi da tavola resta 'un sacramento incompiuto', poi prosegue:

Possiamo chiederci: in me, questo Sacramento si realizza? Più concretamente: mi piace solo essere servito a tavola dal Signore o mi alzo per servire come il Signore? Dono nella vita quello che ricevo a Messa? E come Chiesa potremmo domandarci: dopo tante Comunioni, siamo diventati gente di comunione?

Don Tonino Bello spesso ripeteva: ‘in piedi’ e Francesco afferma che Gesù dice a ciascuno di noi: "Va', non rimanere chiuso nei tuoi spazi rassicuranti, rischia. Rischia!"

La vita cristiana va investita per Gesù e spesa per gli altri. Dopo aver incontrato il Risorto non si può attendere, non si può rimandare; bisogna andare, uscire, nonostante tutti i problemi e le incertezze.